Argento Mondiale!

Ale vince l’Argento ai Mondiali di Paraduathlon di Avilés in Spagna nella categoria T2, con il tempo di 1h.15′.27″, subito dietro l’atleta di casa Lionel Morales con 1h.12′.41″. Ale parte forte nella corsa ed è subito in testa, poi in zona cambio Morales lo sorpassa ed è inseguimento: alla frazione bici Ale è incollato di appena 1 secondo, ma lo spagnolo tiene e anzi inanella una serie di passaggi al controllo con segno più. Finirà davanti ad Ale di oltre due secondi.
“Ho dato veramente tutto – commenta a caldo il 38enne pavese, campione italiano e Argento europeo di categoria – Lionel era in grande condizione e a lui va un grande applauso: è andato veramente fortissimo”.
Condizione fisica buona, c’è ancora da lavorare e il pensiero va già all’autunno: “Adesso due settimane di riposo totale: gli Assoluti sono arrivati troppo presto, per me, che stavo smaltendo ancora i postumi del Record dell’Ora a novembre del 2015; e anche agli Europei Kalkar sono arrivato in condizioni non perfette. Ora però ho risolto il problema all’adduttore destro e sto bene. Sono pronto per i due appuntamenti paratriathlon IPS a settembre e ottobre”.
Argento con dedica: “Prima di tutto ai miei genitori e a Francesca, che oggi erano qui a fare il tifo, poi a Paolo Marchetti, coach e compagno di avventura. E naturalmente Marita Gualea e Salvatore Germano, il mio staff medico che mi ha curato l’infortunio e mi ha rimesso sulla bici. Lo sanno anche loro che, senza correre, non resisto!”.